Virtual C@naro

Biancaneve e i settenari

La mia anima altrove

È un elefante intrappolato in una tela di ragno
È una remissione certa se non c'è guadagno
È il lato giusto del cervello che fa le flessioni
È riscaldare al microonde vecchie aspirazioni
È rimontare sulla bici le altre due rotelle
È camminare in un armadio senza le stampelle
È riprendere a pensare dopo un incidente
È sentire quella voce e fare finta di niente
È pensare a quanti scritti siano nati dai letti
  Nutrire amori sdentati con passato di affetti
È il calore al rientro nella tua atmosfera
È una macchia sul sole, fino a ieri non c'era

Indietro