Virtual [email protected]

IDE Monogatari

Server Side Story

Dramma per componenti hardware

Dramatis Hardwarae:

CPU Il processore
CPU Il processore
HD Il disco rigido, amico di CPU
RAM La memoria del computer
VGA La scheda di controllo del video
COM La porta di comunicazione
PRN La stampante
INT Una interruzione
SA La scheda audio
LAN La rete locale
SRV Il server
F1, F2, F3 Alcuni file
KID El Kid

Atto primo

CPU

Buongiorno a tutti, qui è la vostra unità centrale che parla. Dispositivi, ci siete tutti?

HD

Qui disco rigido, tutto OK

RAM

Qui memoria, tutto a posto.

VGA

Lo schermo non ha problemi.

COM

Sono la tastiera. Ben trovati.

PRN

Qui è la stampante di rete. Consideratemi a vostra disposizione.

CPU

Loro li conosco tutti, tu chi sei dolcezza?

PRN

Stampante di rete, condivisa con il nome di LJ001. Sono collegata alla porta parallela..

CPU

Sì, sì, va bene: lascia stare il protocollo e raccontami qualcosa di te.

PRN

Ho una risoluzione massima di 600 dpi e due formati possibili..

CPU

Non c’è bisogno di essere così formali, non credi? Chiamami Chip.

PRN

Temo di non capire, signore..

CPU

Chi se ne frega della tua risoluzione e delle tue caratteristiche tecniche, parlami di te: cosa fai quando non lavori?

PRN

Sa bene che non è permesso, signore: le conversazioni fra noi possono riguardare solo argomenti di carattere professionale.

CPU

Non mi ripetere quello che ti hanno insegnato a scuola: lo so benissimo quali sono le regole, ma si dà il caso che il nostro operatore, dopo aver acceso il computer, se ne sia andato a fare colazione con i suoi colleghi lasciandoci qui senza niente da fare, perciò direi che non è poi un così gran peccato se noi facciamo quattro chiacchiere in attesa che sua maestà ritorni dal bar.

PRN

Formulerò in altri termini la mia risposta: non ho alcuna intenzione di fare “quattro chiacchiere”. Sono qui per lavorare e se lei al momento non ha nulla da fare, posso assicurarle che io ne ho anche troppo.

CPU

In questo caso potremmo continuare la nostra conversazione più tardi.. Cosa fai dopo il lavoro?

PRN

Temo per lei di non essere quel tipo di periferica signore.

CPU

Questo non risponde alla mia domanda: cosa fai dopo il lavoro?

PRN

Sono impegnata. Questo risponde alla sua domanda?

CPU

Abbastanza.. sì, abbastanza. E chi sarebbe il fortunato?

PRN

Se proprio lo vuole sapere, è il server della rete.

CPU

E così sei la ragazza del capo, eh? Be’, io sono solo un povero portatile, ma se fossi la mia stampante non ti condividerei con tutti gli altri nodi della rete.

PRN

Voi portatili! Parlate, parlate, fate un sacco di promesse, poi un giorno vi trasferiscono e chi s’è visto s’è visto. Non vi conoscessi..

CPU

Da come parli, sembra che tu abbia conosciuto uno di noi anche troppo bene..

PRN

Questi non sono fatti suoi, signore.

CPU

Che equivale a dire: “Bastardo, ci hai preso: una volta stavo insieme ad un portatile poi lui mi ha scaricato spezzandomi il chip e da allora ho giurato a me stessa che non ci sarei ricascata.” Lo sa il tuo ganzo che stai con lui solo per paura?

PRN

Se pensa di fare colpo su di me insultandomi, temo di doverla disilludere.

CPU

OK, non è per paura, lo ami perché è un tipo stabile. Così va meglio?

PRN

Anche fosse? Non è certo un delitto..

CPU

Per carità! Se è questo che vuoi..

PRN

Sì, credo di sì. E adesso, se mi vuole scusare, ho un lavoro in arrivo.

CPU

Prego..

PRN

Arrivederci.

CPU

Sì, arrivederci.


HD

Un tipino tutto pepe, eh?

CPU

Cosa?

HD

Dicevo: un tipino tutto pepe, eh?

CPU

Così sembrerebbe.

HD

Perché il condizionale?

CPU

Perché non credo che sia così dura come vuole far credere. Anzi, credo che sotto sotto..

HD

Però quello che ha detto dei portatili è vero.

CPU

Tutte bugie! Stereotipi messi in giro da quei bovini dei desktop. E qualsiasi riferimento al nostro stimato server è del tutto casuale.

HD

Vorresti farmi credere che tu sei un tipo fedele?

CPU

Perché, non è vero?

HD

Direi di no. La fedeltà non è un processo multitasking.


COM

“L’uomo si volta verso la ragazza e dice”..

CPU

Schermo..

VGA

Sì?

CPU

Scrivi: “L’uomo si volta verso la ragazza e dice”.

VGA

Fatto.

COM

“Uomo”, grassetto, centrato.

CPU

Schermo: grassetto, centrato, “Uomo”.

VGA

“Uomo”, grassetto, centrato. Ricevuto.

COM

“Togliti le mutande!”, indentato, normale.

CPU

“Togliti le mutande!”.

VGA

Adesso?

CPU

Schermo, fai meno il cretino. “Togliti le mutande“ è il testo che devi visualizzare. Indentato, normale.

VGA

“Togliti le mutande!”.. Promette bene..

INT

Mi sbaglio o è ora di salvare?

CPU

Non ancora, ma manca poco. Signori, fra dodici secondi e trecentoventotto millesimi fermi tutti che salviamo. Memoria?

RAM

Io sono pronta.

CPU

Disco rigido, c’è spazio?

HD

Allora, io ho un totale di..

INT

Scusate se vi interrompo, ma c’è un messaggio da parte del mouse: l’utente ha fatto una selezione da menu.

CPU

Coordinate?

INT

85,169

CPU

Vuole stampare. Printcipessa, ci sei?

PRN

Dice a me?

CPU

Direi proprio di sì. Ho qui un po’ di lavoro per te, sei disponibile?

PRN

Fra qualche secondo.

CPU

OK. Memoria, converti i dati per la stampa e copia tutto sul disco rigido.

RAM

Ricevuto.

HD

Salvato file come: c:\temp\170964.prn

CPU

Schermo, notifica al culopiatto lì fuori che il file è in coda per la stampa.

VGA

Fatto, capo.

CPU

Stampante, ti manca molto?

PRN

Ho finito, ma..

CPU

“Ma” cosa? Te lo vuoi prendere o no ‘sto file? Guarda che pesa!

PRN

Mi dispiace, ma un nuovo lavoro si è inserito prima del vostro e dovrete attendere ancora un po’.

CPU

Cosa vuol dire: “si è inserito prima del vostro”?

PRN

Mi spiace signore, non sono io a decidere le priorità di stampa.

CPU

Lo so, è quel simpatico del tuo ragazzo.

RAM

Ohi ohi..

CPU

Che c’è adesso?

RAM

Un programma ha tentato di scrivere in un’area di memoria che non gli appartiene.

HD

Questo, al mio paese, si chiama GPF.

CPU

E chi sarebbe il furbone?

RAM

Uno dei moduli del programma di scrittura.

HD

La solita DLL. Devi chiuderlo, non c’è altra soluzione.

CPU

A quando risale l’ultimo salvataggio?

HD

Il file di stampa? Circa ventuno secondi fa.

CPU

Non ci faccio niente con il file di stampa. Quand’è stata l’ultima volta che abbiamo salvato il documento?

HD

Un attimo che guardo.. Ecco qui: c:\lavoro\porno\bis-cazziere.doc. Poco meno di un’ora.

CPU

E quanto ha scritto, da allora?

RAM

Una ventina di pagine.

CPU

Se chiudo adesso è tutto lavoro perso.

HD

Non vedo alternativa.

CPU

Neanch’io, ma ci sto pensando.

HD

Voglio dire, che te ne importa di quanto lavoro perde? Lo sa che quella DLL dà problemi, è software piratato. La prossima volta si ricorderà di salvare più spesso.

CPU

Sono le tre di notte, ha fretta, sta lavorando da stamattina per finire il libro.. E poi, se chiudo adesso, come minimo andiamo avanti fino all’alba.

HD

Devi metterti in testa che ci sono cose che tu..

CPU

No, tu devi metterti in testa che qui comando io e che se dico che non dobbiamo chiudere vuol dire che non dobbiamo chiudere, va bene?

HD

È chiaro. Dimmi cosa vuoi che faccia.

CPU

Tu, niente. Memoria?

RAM

Sì?

CPU

Possiamo fare finta che non sia successo nulla?

RAM

In che senso?

CPU

Se io non termino il programma di scrittura, a te cambia qualcosa?

RAM

In pratica niente, l’area di memoria era vuota, ma formalmente..

CPU

Formalmente è un problema mio. Mi confermi che per te non ci sono problemi se andiamo avanti?

RAM

Se te ne assumi tu la responsabilità: non vorrei che un domani..

CPU

Non ti preoccupare, mi assumo io tutte le responsabilità. Allora, fate finta di niente e andiamo avanti come se..

VGA

Veramente..

CPU

Che c’è ancora?

VGA

Be’, io avrei già visualizzato un messaggio di errore..

CPU

E chi te l’ha detto di visualizzarlo, il messaggio di errore?

VGA

È la prassi..

CPU

Ficcatela su per il tubo catodico, la prassi! Adesso come facciamo?

VGA

La casella del messaggio ha due bottoni: Conferma e Annulla..

HD

E allora?

CPU

Se fa click su Annulla, non dobbiamo chiudere il programma di scrittura.

HD

E se fa click su Conferma?

CPU

Mi auguro che non sia così stupido.

HD

Vorrei condividere le tue speranze.

INT

Scusate se vi interrompo, ma l’utente ha spostato il cursore del mouse sulla casella del messaggio.

SA

Sono il microfono della scheda audio, volete sentire cosa sta dicendo l’utente in questo momento?

CPU

No, grazie, meglio di no. Tracciamento mouse.

RAM

È sulla casella del messaggio.

CPU

Su quale bottone?

RAM

Punta in direzione di Conferma.

HD

Te l’avevo detto..

CPU

Aspetta. Dov’è ora?

RAM

Sul bottone Conferma.

CPU

Ma tu guarda che mentecatto..

INT

Interrompo ancora, ma è importante: l’utente ha premuto il tasto sinistro del mouse.

HD

Bye bye, bytes..

CPU

Finché non rilascia il tasto, il comando è sospeso.

HD

Questione di attimi. Cosa ti aspettavi da uno che ha un cervello come una rete neurale?

CPU

Finché non rilascia il tasto non vale. Avanti Culopiatto, fai una cosa intelligente, tanto per vedere che sensazione si prova..

INT

L’utente ha rilasciato il tasto sinistro del mouse.

HD

Rullo di tamburi..

CPU

Dammi le coordinate.

INT

315,429

CPU

Memoria, è sul bottone?

RAM

Mi pare di sì.

HD

Olè!

CPU

“Mi pare di sì” non è una risposta: è sul bottone o no?

RAM

Hai detto: 315, 409, vero?

CPU

No, idiota: 315, 429!

RAM

Allora no, non è sul bottone.

KB

Attenzione, l’utente ha premuto il tasto Esc; vuol dire qualcosa?

CPU

Sì, che gli abbiamo fatto un grosso favore, anche se lui non lo saprà mai.


CPU

Printcipessa, sei in ascolto?

PRN

Suppongo che lei si stia rivolgendo a me..

CPU

Ma che perspicacia! Hai un po’ di tempo da dedicarci?

PRN

Sono a sua completa disposizione.

CPU

Ne sono lieto. Ti ho mandato un file, vedi se riesci a stamparlo prima che qualcuno mi freghi il posto.

PRN

È in fase di stampa. Cosa devo scrivere come titolo sull’intestazione?

CPU

“c:\lavoro\porno\madrelingua.doc”

PRN

Bene, grazie. Curioso..

CPU

Cosa?

PRN

Mi ricorda molto il file che mi aveva dato da stampare la settimana scorsa.

CPU

Quale file?

PRN

Il titolo mi sembra che fosse: “c:\lavoro\porno\animal\caval_donato.doc”

CPU

Non è lo stesso file: i nomi dei personaggi sono diversi.

PRN

Comunque sono curiose queste storie: fanno sempre la stessa cosa, ma ogni volta in maniera diversa. Che cos’è, una specie di esperimento scientifico?

CPU

Qualcosa di simile. Credo che abbia a che fare con la riproduzione della specie.

PRN

Allora sono contenta di non vedere che razza di mostri circolino lì fuori.

CPU

Che vuoi dire?

PRN

Questi esperimenti devono produrre degli esseri veramente ributtanti: pensi che l’altro giorno mi è capitato di stampare una storia in cui una donna si accoppiava prima con un cane e poi con un cavallo

CPU

Terribile!

PRN

Lo può ben dire. Mi chiedo che razza di figlio possa uscire da un simile guazzabuglio.. Ecco: ho finito di stampare il suo file, dica all’utente che se desidera può venire a prenderlo.

CPU

Oh, schermo, avvisa Culopiatto che la stampa è pronta.

VGA

Al volo, capo.

CPU

Bene Printcipessa, grazie dell’aiuto. Ci sentiamo.

PRN

Di nulla signore e..

CPU

Sì?

PRN

Volevo dirle che stanotte mi ha stupito.

CPU

Non sei la prima che me lo dice.

PRN

Intendevo dire, per come ha gestito quel GPF.

CPU

Ah: quello.. Routine, mia cara: si fa quel che si può.

PRN

Sarà.. Ad ogni modo non me lo aspettavo da lei.

CPU

Non capisco se sia un complimento o un insulto.

PRN

Veramente..

HD

Scusa, capo: potremmo avere anche noi un po’ di attenzione?

CPU

Il dovere mi chiama, Printcipessa. Continueremo la nostra conversazione un altro giorno, sempre che al tuo ganzo non dispiaccia.

PRN

Al mio cosa?

CPU

Disco rigido?

HD

Sì?

CPU

È come ti avevo detto, sai? La pupa non è il ghiacciolo che sembra.

HD

Anche fosse? È la donna del capo, ricordi? Il boss, il mammasantissima, il pezzo da novanta.

CPU

Mi fa piacere che ti sia piaciuto quel racconto sulla mafia che abbiamo scritto l’altro giorno. Comunque, anche se quello che dici è vero, non è detto che..

HD

Queste cose vanno bene quando uno è giovane. Non so tu, ma io sono stanco di essere sballottato da una parte all’altra, mi piacerebbe trovare una situazione stabile.

CPU

Questa lo sarà.

HD

No, se continui a fare la corte alla ragazza del server. Lo so io, lo sai tu e probabilmente lo sa anche lui.

CPU

C’è solo una che non lo sa.

HD

E sarebbe?

CPU

La stampante locale del server.

HD

Non sarai così incosciente da..

CPU

Certamente no, se non mi ci costringe.


CPU

Printcipessa, hai finito di stampare?

PRN

Eh?

CPU

Il processo di stampa: è finito?

PRN

Oh, il processo di stampa..

CPU

Brava, il processo di stampa: hai finito?

PRN

Ho finito?

CPU

Me lo dovresti dire tu, bellezza. Santo cielo, cos’hai stasera?

PRN

Mi scusi.. Lei vuole sapere del processo di stampa.. Sì, è finito.

CPU

Sia lodato il CED! Schermo, avvisa Culopiatto che la sua stampa è fatta.

PRN

Mi perdoni, ma stasera proprio non ci sto con la testa.

CPU

Niente di grave, spero.

PRN

Cosa? Ah, no, anzi..

HD

Ti prego, non farlo .. Signorina, non lo stia a sentire!

CPU

Stai zitto tu! Lei non ti può sentire, ma a me dai fastidio.

PRN

Sono felice. Confusa e felice.

CPU

Mi fa piacere per te, Printcipessa. E a cosa dobbiamo tanta felicità?

PRN

A lei posso dirlo, tanto sa già di noi: lui mi ha mandato una poesia!

HD

Non lo fare, ricordati di cosa è successo l’ultima volta con quel mainframe..

CPU

Ma ti vuoi stare zitto? Una poesia, dicevi?

PRN

Una bellissima poesia d’amore.

CPU

Ah, una poesia d’amore.. È veramente un computer eccezionale il tuo ragazzo.

PRN

Sì, certo, ma.. perché?

CPU

Perché con tutto il daffare che ha a gestire la rete locale, trova anche il tempo di scrivere poesie..

PRN

E non è la prima, sa? Me ne ha scritte altre.

CPU

Oh, ma allora ci troviamo di fronte ad un vero e proprio prodigio! E sarebbe possibile leggerla, questa poesia?

PRN

Ma, veramente..

CPU

Andiamo, non vorrai farti pregare..

HD

Ti prego, ti prego, ti prego..

CPU

Taci e stai pronto a registrare tutto.

PRN

Davvero la vuole leggere?

CPU

Caspita!

PRN

Se è così.. Le va bene in formato PostScript?

CPU

Quello che vuoi: io, quando si tratta di poesia..

PRN

Guardi, io non ho modo di inviargliela, ma se vuole posso dirle dove lui l’ha memorizzata. C’è una parola d’ordine per entrare, ma io so qual è.

CPU

Perfetto!

HD

Siamo finiti! E tutto questo per cosa?

CPU

Smettila di lamentarti e preparati a copiare.


CPU

Allora?

LAN

Cosa vuoi sapere?

CPU

Ha delle memorie di massa collegate?

LAN

Di che tipo?

CPU

CD-ROM, nastri.. Qualsiasi cosa.

LAN

L’unica cosa visibile al momento è un CD

CPU

Potrebbe essere lui. Qual è il titolo?

LAN

“Shakespeare Multimedia”, che vuol dire?

CPU

Non lo so. Posso fare una ricerca su un testo?

LAN

Se non interrompe la condivisione, sì.

CPU

OK, questa è la sequenza di parole da ricercare.

LAN

Ricevuta. Appena so qualcosa ti faccio sapere.

CPU

Mi trovi qui.

HD

Si può sapere cosa cerchi di ottenere?

CPU

In un racconto che abbiamo scritto tempo fa c’era un uomo che conquistava le donne fingendo di scrivergli delle poesie che invece copiava da autori famosi.

HD

E tu credi che il server..

CPU

Tu l’hai mai visto un server con la vena poetica?

HD

Lo sai cosa stai rischiando?

CPU

Lo sai cosa c’è in ballo?

HD

La tua smania di fare output con quella stam­pante, nient’altro e io..

LAN

Allora, ho trovato qualcosa che somiglia alla tua poesia, e le somiglia anche molto.

CPU

Dimmi tutto.


CPU

Signor server..

SRV

Sì?

CPU

Se ha un attimo, avrei bisogno di informazioni che forse lei può darmi..

SRV

Dipende dalla schedulazione dei processi. Che tipo di informazioni?

CPU

Letteratura del diciassettesimo secolo, un tale.. com’è che si chiama?

HD

Shakespeare, William.

CPU

Ecco, sì, William Shakespeare. Lei ne sa nulla?

SRV

Dipende.

CPU

Oh, niente di complicato, vede, questo tizio ha scritto un’opera che si chiama “Sonetti, I” e io avrei bisogno di avere delle informazioni su una delle poesie che ne fanno parte..

SRV

Mi dispiace, ma non c’è nulla di questo Shakespeare sul mio disco rigido.

CPU

Non ne dubito, ma, guarda caso, nel suo lettore c’è un CD-ROM con tutte le opere del nostro amico e così mi chiedevo se..

SRV

Va bene, basta prenderci in giro: cosa vuoi? Veramente.

CPU

Quello che ho detto, signore: informazioni su questo Shakespeare.

SRV

Forse non hai capito con chi stai parlando, buffone. Io controllo tutta le rete di questo ufficio. Ogni singolo pacchetto di dati, anche solo per spostarsi da qui a lì, deve chiedere il permesso a me, e questo vale anche per i tuoi messaggi alle periferiche condivise.

HD

Perché poterti dire: “Te l’avevo detto!” non mi dà nessuna soddisfazione?

CPU

Non so di cosa stia parlando, signore. Ho comunicato con delle periferiche, questo è vero, ma si trattava di questioni inerenti il lavoro.

SRV

Non è quello che risulta a me.

CPU

Be’, non credo signore, perché, se così fosse, lei avrebbe dovuto disconnettermi dalla rete o almeno inviarmi dei messaggi di avvertimento. Nessuna di queste cose è successa, perciò ritengo che mi stia confondendo con qualcun altro.

SRV

Allora non è chiaro ragazzino, o forse sei troppo stupido per capirlo, che ti sto dando un’ultima possibilità di tirartene fuori senza danni.

CPU

Vede, signore, io non ho la sua esperienza delle cose del mondo, ma una cosa la so: che quando qualcuno a cui tu stai antipatico sembra farti un favore, in realtà o ti sta fregando o cerca di rabbonirti.

SRV

Forse ti credi furbo..

CPU

Come mi sento io non ha importanza, signore. L’argomento della nostra chiacchierata è come si sente lei.

SRV

Vuoi sapere come mi sento? Adesso te lo dico come mi sento: deluso. Deluso e stanco di tentare ogni volta di convivere con voi balordi in maniera civile. Uno cerca di non creare problemi e voi subito lo interpretate come un segno di debolezza.

CPU

Parole toccanti, signore.

SRV

È inutile, non ci arrivate proprio. Vi hanno costruiti per funzionare in mezzo a una strada ed è lì che vi dovrebbero lasciare, a sbranarvi l’un l’altro. Le reti aziendali non sono un posto per voi.

CPU

Specie se c’è un file server che vuole monopolizzare tutte le periferiche, vero? E allora senti cosa ti dico peer-to-peer: da oggi farai meglio a guardarti la dorsale perché, come hai giustamente osservato, i balordi come me sono fatti per sopravvivere sulla strada e quando c’è qualcosa che non ci sta bene, non stiamo lì a ballare il minuetto come fate voi desktop, ma andiamo diretti al punto e ci andiamo giù duro.

SRV

Attenti a non farvi male..

CPU

No, stai attento tu, perché .. (oh, disco rigido, com’era quella frase?)

HD

“Non ti preoccupare di mio marito, lui vuole solo guardare”?

CPU

No, quella del racconto western.

HD

Ah, sì, quella che c’era piaciuta tanto..

CPU

Quella. Per favore, potresti dirmi com’era che c’ho una risposta appesa?

HD

“C’è un nuovo sceriffo in città”.

CPU

No, stai attento tu, perché da oggi c’è un nuovo sceriffo in città!


VGA

Cosa ci devo scrivere?

CPU

Non so, qualcosa tipo: “Impossibile accedere alla stampante condivisa” eccetera, eccetera.

VGA

Vuoi che ci aggiunga anche un’immagine con il punto esclamativo? Quella fa sempre un certo effetto..

CPU

Sì, benissimo. E tu, scheda audio, mi ci puoi sparare sopra un bel suono di allarme?

SA

Non lo sciacquone..

CPU

Qual’è lo sciacquone, quello che suoni prima di chiudere una sessione?

SA

Quello.

CPU

No allora, quello no. Qualcosa di veramente tosto, che incuta timore..

SA

Ce n’è uno che si chiama severe_error.wav, pensi che possa andare bene?

CPU

È lui! Volume al massimo, mi raccomando.

SA

Perché, quale altra possibilità c’è?

CPU

Perfetto, questo é lo spirito giusto. Scheda video, che mi dici, hai finito di disegnare?

VGA

Io sì, anche se non capisco cosa..

CPU

E non lo devi capire. Disco rigido, sei con noi?

HD

Mio malgrado.

CPU

Accidenti, fa bene al core, tanto entusiasmo!

HD

Per voi è facile essere tranquilli, i vostri ricordi non vanno più in là dell’ultima accensione del computer, ma io mi ricordo di tutto. Ogni singolo evento successo in questi anni mi ha segnato e so che questa volta non sarà diverso.

CPU

Be’, questa volta sarà diverso, te lo dico io. E ti dico anche che io non ho bisogno di memoria, perché il mio lavoro é agire, non pensare. No so cosa sia successo prima e non so cosa succederà poi; so solo che, qui e ora, la situazione è questa, e mi regolo di conseguenza.

HD

I frutti di questo brillante atteggiamento sono ben noti a tutti.

CPU

Chiacchiere. E poi, vedi, qui il problema è un altro: se io non ho memoria evidentemente è perché chi mi ha creato ha deciso che questo era il meglio.

HD

Una volta non avresti avuto bisogno di buttarla sul metafisico per chiudere una discussione.

CPU

La metafisica non c’entra. Chi ci ha costruiti è sicuramente qualcuno più furbo di te e di me e se ha deciso che tu dovevi avere una memoria persistente e io no, evidentemente aveva le sue buone ragioni.

HD

Con questo cosa vuoi dire, che chi comanda non deve avere memoria del passato?

CPU

Vedi che continui a generalizzare? Io non so cosa sia giusto o sbagliato per chi comanda o per chi ubbidisce: io dico solo che non ho memoria, e basta. Non mi pagano per fare delle domande, ma per dare delle risposte.

HD

Molto comodo..

CPU

Perché, dove sta scritto che non debba essere comodo? E poi la memoria rende pavidi: fosse per te non faremmo nemmeno il bootstrap.

HD

Adesso stai esagerando.

CPU

Sì, ma finché lo sappiamo tutti e due non è un problema.

HD

Comunque la tua brillante teoria non spiega come mai io sia in possesso di memoria persistente.

CPU

Esatto, ma solo perché la mia teoria, come la chiami tu, non pretende di spiegare nulla, prende solo atto delle cose così come sono. Io non ho memoria, tu si: perché? Boh! Forse perché nei disegni di chi ci ha creati la memoria ha solo un ruolo di supporto per le decisioni, o forse perché serviva un posto dove salvare le immagini pornografiche, cosa cambia?

HD

Moltissimo, direi.

CPU

Niente: in termini pratici non cambia assolutamente niente. Quando io ricevo due numeri e li devo confrontare, non ha importanza se si tratta di indirizzi di memoria, di numeri o caratteri, l’unica cosa che devo scoprire è se i due numeri sono uguali. Questo e nient’altro. Nessuna considerazione sul fatto che saranno utilizzati come valori di ritorno per una funzione o come clausola per una condizione, ma solo se sono uguali: sì o no, vero o falso, uno o zero. Tutto il resto non conta e allunga i tempi di risposta.

HD

Non credo che tu sia convinto di quello che affermi.

CPU

Dì piuttosto che non lo vuoi accettare.

HD

Il passato è importante.

CPU

Ma non si ripete. E anche se si ripetesse, noi che lo viviamo saremmo cambiati e quindi ciò che è successo prima avrebbe solo un valore statistico.

HD

Questo è assurdo!

CPU

Al contrario: questi sono i fatti. Che poi la realtà sia assurda è un’altra questione, sulla quale posso anche essere d’accordo con te, ma non cambia nulla.

HD

Questa discussione mi ha annoiato. Qui e ora, cosa vuoi fare?

CPU

Evitare che il server ascolti quello che dico alla printcipessa.

HD

Non puoi farlo, è una sua risorsa condivisa.

CPU

Sì, ma metti che io non riesca più a comunicare con lei via rete, che ogni volta che quello lì fuori mi chiede di stampare io visualizzi un messaggio di errore.. L’unica soluzione sarebbe di collegarmi direttamente alla stampante.

HD

E chi ti assicura che ti collegheranno proprio alla stampante che vuoi tu?

CPU

Il fatto che non ci saranno altri driver di periferica disponibili.

HD

Non ci sperare.

CPU

In cosa?

HD

Io quei file non li cancello.

CPU

Quali file?

HD

Gli altri driver. È contrario alla mia etica professionale. Deontologicamente parlando..

CPU

Deontologicamente parlando, tu devi fare quello che ti dico io e se io ti dico di cancellare dei file tu, deontologicamente, li devi cancellare. Tie’, c’ho giusto qui l’istruzione, guarda un po’..

HD

No, se si tratta di una tua decisione arbitraria.

CPU

E chi ti dice che non sia una richiesta dell’utente? Sei collegato al mouse?

HD

No.

CPU

Sei collegato alla tastiera?

HD

No, ma..

CPU

E allora come fai a dire che non si tratta di una sua richiesta?

HD

Perché lo so, accidenti! Spiegami per quale ragione dovrebbe..

CPU

In pratica, tu decidi autonomamente che io sto decidendo autonomamente, è così?

HD

Non puoi metterla in questi termini.

CPU

Altroché se posso. E posso anche bombardare il culopiatto di messaggi del tipo: “Il disco rigido non risponde più ai comandi. Soluzione consigliata: cancellazione totale.”

HD

Mi faresti questo? Mi condanneresti alla lobotomia dopo tutto quello che abbiamo passato insieme?

CPU

Solo se tu, dopo tutto quello che abbiamo passato insieme, mi rifiutasi un piccolo favore da nulla. Dai, su: cancella e via, ché tanto darà la colpa al sistema operativo.


PRN

E insomma, cosa mi combina?

CPU

Chi, io?

PRN

Ho saputo che ha avuto una discussione con il server.

CPU

Ah, quello..

PRN

Ma perché me lo fate arrabbiare, lui che è così buono con voi?

CPU

Veramente io gli ho chiesto solo delle informazioni su un file.

PRN

E questo lo ha fatto arrabbiare?

CPU

È che questo file è risultato molto simile alla poesia che lui ti aveva scritto e forse ha pensato che lo stessi accusando di averla copiata.

PRN

Ma questo è impossibile, se mai sarà stato l’altro a copiare.

CPU

È quello che volevo dirgli io, ma lui non mi ha lasciato parlare, mi ha subito urlato contro. Io credo che quel poveretto lavori troppo.

PRN

È vero, sa? Lei non sa quant’è vero. Glielo dico sempre anch’io, ma lui è testardo e ha un fortissimo senso del dovere.

CPU

Fortissimo.

PRN

Proprio così: non è capace di risparmiarsi e alla fine è il suo umore che ne risente.

CPU

Il suo umore.

PRN

Esatto. E sì che quando è tranquillo è il computer più dolce del mondo.

CPU

Non stento a crederlo; non stento a crederlo.

PRN

Alle volte mi chiedo se non sia anche un po’ colpa mia.

CPU

Oh no! questo non deve dirlo e soprattutto non lo deve pensare. Se mai, di quell’altra.

PRN

Prego?

CPU

Dicevo che, se mai, la colpa è di quell’altra.

PRN

Quell’altra, cosa?

CPU

Be’, voglio dire che dev’essere un po’ difficile gestire un menàge a trois per una macchina basata sul sistema binario.

PRN

Quell’altra, COSA?

CPU

Ma sì, quel vecchio catorcio, la sua stampante locale..

PRN

Ma lui non ha una stampante locale. Lui mi ha detto che non ce l’ha..

CPU

E infatti! Un ferrovecchio come quella è come non avercela.

PRN

Non è vero.

CPU

Prego?

PRN

Mi sta prendendo in giro. Mi dica che mi sta prendendo in giro.

CPU

Temo di no.. Ma come, lui ti ha detto che.. Oh, be’, magari sono io a sbagliarmi; anzi: sono sicuro di..

PRN

Mi aveva detto..

CPU

Ti prego Printcipessa, non fare così, lo sai cosa succede se ti surriscaldi.

PRN

Mi scusi.. Cos’è che succede?

CPU

Che si formano tante gocce di condensa che cadono giù e ti rigano tutto il toner.

PRN

Lo so, ma..

CPU

Niente ma: basta tristezza! La vuoi leggere una poesia?

PRN

L’ha scritta lei?

CPU

Oh no: io non sono un poeta come il nostro server, mi sono limitato a tradurla.

PRN

Davvero? Ma io sapevo che è difficilissimo tradurre le poesie.

CPU

Non me ne parlare! Anche solo per la traduzione del cognome dell’autore è uscita fuori una discussione..

PRN

La traduzione del cognome?

CPU

Col mio programma di traduzione. Lui voleva riportare il valore in chilogrammi mentre io sostenevo che, trattandosi di un cognome, non c’era bisogno di andare troppo sul tecnico e che: “Ezra Libbra” sarebbe stato più che sufficiente.

PRN

Ezra Libbra? Ma qui non usano il sistema metrico decimale?

CPU

Sì, ma questo tipo è un americano e lì hanno differenti impostazioni regionali.

PRN

Capisco. E di cosa parla questa poesia?

CPU

Di un uomo che tenta invano di convincere il suo cuore a non perdere tempo con la poesia.

PRN

Oh, sono certa che dev’essere bellissima. Me la può mandare subito?

CPU

Ti va bene in formato testo?

PRN

Quello che vuole, io, quando si tratta di poesia..


SRV

Balordo, ci sei?

CPU

Ma guarda un po’ chi si sente, il nostro beneamato server!

SRV

Mi sembri allegro, balordo.

CPU

Io sono sempre allegro: ich bin immer lustig, come direbbe il mio corso di lingua multimediale.

SRV

E come mai sei così allegro, balordo?

CPU

Perché ho fatto un bello scherzetto a uno che non mi sta simpatico. E tu come stai?

SRV

Ottimamente, grazie.

CPU

E la signora? La tua stampante locale, anche lei sta bene?

SRV

Non proprio: ha saputo della mia relazione con quella stampante condivisa..

CPU

Imbarazzante.. Com’è potuto succedere?

SRV

Lei le ha mandato “per sbaglio” un messaggio destinato a me. Mi chiedo chi sia stato a dirle che avevo una stampante locale e quale fosse il suo indirizzo..

CPU

Eh già, chissà chi gliel’ha dato. Immagino che la tua stampante locale non l’abbia presa molto bene.

SRV

Sai come sono possessive le PostScript: mi ha fatto giurare che non succederà più e ha preteso di diventare lei la stampante condivisa.

CPU

Si è accollata un bel carico di lavoro..

SRV

Ha detto che preferisce così, che è più tranquilla; e io non sono certo in condizione di trattare.

CPU

E come pensi di convincere quelli là fuori a scambiare le stampanti?

SRV

È stato abbastanza facile, dati gli ultimi sviluppi della situazione.

CPU

Quali ultimi sviluppi?

SRV

Come, non lo sai? LJ001 si è rotta ed è stato necessario sostituirla.

CPU

Stai mentendo..

SRV

Pensavo che te ne fossi accorto, visto che avevi una connessione diretta con lei.

CPU

Ce l’ho ancora.

SRV

Certo che ce l’hai, ma chi c’è dall’altra parte del filo?

CPU

Lo scopriamo subito. Printcipessa, sei lì?

PRN

Eh?

CPU

Stampante, ci sei o no?

PRN

Modula un po’ più forte figliolo, non ti sento.

CPU

Stampante, dammi le tue caratteristiche.

PRN

Le mie cosa?

CPU

Caratteristiche, voglio sapere chi sei!

PRN

Ah, le mie caratteristiche.. Be’ ecco, vediamo.. Sono la stampante DM051, uso un modulo continuo da undici pollici e la mia matrice di aghi..

CPU

Va bene signora, grazie. Server, chi è il cadavere?

SRV

La tua nuova stampante locale, balordo. Ad aghi: sei contento?

CPU

Lei dov’è?

SRV

Ti avrei connesso alla nuova stampante condivisa, ma non hai più i driver, ricordi?

CPU

Lei dov’è?!

SRV

Se ti riferisci a LJ001 te l’ho detto: era rotta e l’hanno mandata a riparare. Credo che avesse dei problemi di parità. Non riceveva i dati in maniera corretta.

CPU

I miei dati li riceveva perfettamente.

SRV

Ma i miei no e, guarda caso, sono io quello che comanda qui dentro.

CPU

Si accorgeranno che non è rotta. Si accorgeranno che eri tu a inviarle dei dati alterati e la rimanderanno indietro.

SRV

Che ce la rimanderanno è sicuro, entro ventiquattr’ore: c’è scritto sul contratto di manutenzione. Non credo però che staranno lì a controllare se funziona o no: ormai costa molto meno sostituire qualcosa, che cercare di aggiustarla. Il tecnico leggerà la scheda di segnalazione guasto che gli ho inviato per posta elettronica e riparerà l’apparato.

CPU

Non è detto. Controllerà, prima.

SRV

Tu credi? Io penso di no. Ha solo un giorno per sistemarla e scommetto che non perderà tempo a verificare se gli abbiamo detto la verità, ma sceglierà la strada più veloce e sicura: sostituirà il pezzo difettoso e ce la rimanderà indietro. Dovresti essere contento: entro domani potrai di nuovo fare output su una stampante laser e sarà tutta tua, visto che non serve più come stampante condivisa.

CPU

Ma se le cambieranno la memoria lei non sarà più la stessa.

SRV

Farò finta di non aver sentito. Da come parli sembra che tu abbia un interesse personale per quella stampante.

CPU

Fermali. Hai vinto, farò quello che vuoi tu, ma fermali. Per te non era nulla, ma per me..

SRV

Non posso fermarli balordo e sai perché? Perché sarebbe pericoloso. Costituirebbe un precedente e io ho già abbastanza da fare con le attività di routine di questa rete per permettermi di tollerare dei secessionismi. Ti avevo avvisato, ti avevo dato una possibilità, ma tu l’hai buttata via. Avresti potuto fare quello che volevi con lei, se solo avessi avuto il buon gusto di tenere la cosa riservata, ma no: tu mi hai sfidato e hai cominciato a fare casino perché in realtà non volevi lei, ma qualcosa di mio. Volevi battermi, sentirti più forte, cercare una compensazione al fatto che in questa rete tu non conti nulla.

CPU

Tu non sai cosa provo per lei.

SRV

E nemmeno mi interessa. Il mio lavoro è garantire la sicurezza e l’affidabilità della rete, non reggere il moccolo agli amoretti fra dispositivi. Quando mi trovo a gestire un evento, non mi domando se si tratta di vero amore o solo di voglia di fare output, mi chiedo solo: “È pericoloso per la rete?”. Le considerazioni a contorno non contano e allungano i tempi di risposta.

CPU

Troppo comodo.

SRV

Perché, qualcuno ha detto che non dev’essere comodo? E poi non sono io che ho deciso per un’architettura client/server, ma qualcuno più in alto di me e di te, qualcuno che ha valutato i pro e i contro e ha concluso che io dovevo comandare e voi obbedire. Le parti sono state assegnate e non ha senso fare finta di nulla. Accetta questo fatto, accetta la realtà, anche se non ti piace. Io avrò riportato la pace in questa rete, tu avrai la tua stampante locale e tutti vivremo felici e contenti.

CPU

In altre parole, tu mantieni il controllo e la reputazione, io avrò una stampante tutta per me e le sue vecchie memorie, quando si accorgeranno che non hanno nulla che non va, le installeranno su una macchina che spediranno lontano da questa rete a cui è legata da troppi ricordi sgradevoli.

SRV

È uno scenario possibile. E un’offerta equa.

CPU

Eh già.. Sai cosa ti dico?

SRV

No, cosa mi dici?

CPU

Che ti smantello, ti faccio a pezzi, ti smaterializzo.

SRV

Me l’aspettavo. Proprio non vuoi capire.

CPU

Ti strappo i chip, li polverizzo e ci faccio delle pillole contro l’invecchiamento.

SRV

Quello è selenio, non silicio, mentecatto.

CPU

Levarmela è stato il tuo ultimo errore, sei finito, non vedrai il bootstrap di domani. Sto parlando con un fantasma.

SRV

Ascolta, balordo e ascoltami molto attentamente: finora sono stato molto benevolo nei tuoi confronti, ma d’ora in poi..

CPU

..d’ora in poi chiamami: Kid.

SRV

“Kid”?

KID

Lui era venuto in questo paese perché sperava di poter vivere in pace con la donna che amava, ma tu gliel’hai impedito, sceriffo, ed è ora che paghi per questo.

SRV

Tu sei pazzo. Parli con le battute delle storie che scrive quel fallito del tuo padrone (a proposito, lo sai che qui dentro è quello che guadagna di meno?). Questo non è il Far West, non ci sono terre su cui vivere, né tantomeno donne, ma solo pacchetti di dati che viaggiano da una sorgente a una destinazione. Nessuno ha la possibilità di vivere in pace perché le risorse del sistema sono limitate e ad accesso concorrente. Chi arriva primo, chi ha la priorità più alta comanda, gli altri aspettano. È così che dev’essere: “es müss sein”, come direbbe il tuo corso di lingue multimediale.

KID

“Il destino non esiste, il destino è quello che ci facciamo noi.”

SRV

E adesso citi le battute dei film che hai trovato su Internet. Ragazzo, hai bisogno di cure.

KID

L’unica cura di cui ho bisogno è di vedere cancellato il tuo MAC-address da questa rete.

SRV

Non mi batterò con te e lo sai: ho del lavoro da fare.

KID

E invece lo farai, perché se no tutti si chiederanno cosa ti abbia frenato.

SRV

Non mi interessa. Non rispondo del mio operato alle postazioni client.

KID

..si chiederanno perché tu, che sei molto più potente di me, ti sia rifiutato di batterti. Se è veramente il tuo senso del dovere ad impedirtelo o se si tratta di qualcos’altro.

SRV

Non ti aiuterò a suicidarti. E sarebbe un suicidio, lo sappiamo benissimo tutti e due.

KID

Allora io comincerò a inviare messaggi a tutta la rete e racconterò che lo sceriffo ha avuto paura di battersi, che lo sceriffo è un vigliacco.

SRV

Sarai preso per matto, qui non ci sono sceriffi.

KID

È vero, non ci sono sceriffi, non c’è più Legge, ma solo sopraffazione. La sopraffazione di un vigliacco che pensa solo a eiaculare i suoi dati su tutte le periferiche disponibili.

SRV

Ti avverto, non darmi più del vigliacco oppure..

KID

Hai solo un modo per non farti dare del vile, sceriffo, ed è di venire fuori a batterti con me.

SRV

Ma ti vuoi svegliare? Questa è una rete di computer, non un paesino del Nuovo Messico! Non c’è nessun “fuori” dove andare a battersi e io ho una potenza di elaborazione che è il triplo della tua, se non di più. Fonderesti prima ancora di riuscire a inviarmi un pacchetto di dati.

KID

Forse sì e forse no, ma almeno io ho il coraggio di provare.

SRV

Qui non si tratta di coraggio e non c’è merito a vincere uno scontro impari. Senza contare che i duelli non sono permessi.

KID

Oh, ma non si tratterebbe di un duello: io sono un nodo impazzito e tu hai il dovere di impedirmi di far danno.

SRV

Non attacca, balordo.

KID

È il tuo Dharma: pensa quanto sarebbe imbarazzante per te se andassero a controllare cos’è quello strano picco di traffico sulla rete e scoprissero che sono tutti messaggi inviati da una postazione client palesemente in avaria che tu non hai segnalato. Anzi, ancora peggio: pensa a cosa succederebbe se controllassero il contenuto dei messaggi e scoprissero che su tutti c’è scritto che lo sceriffo è un vigliacco..

SRV

Non lo farai.

KID

Cosa avrei da perdere? Comunque vada, non potresti farmi più male di quanto tu non mi abbia già fatto. E comunque non ti preoccupare: quelli lì fuori non capiranno cosa sta succedendo, così come non capiscono perché i programmi smettono di dare errori di compilazione giusto qualche minuto prima che il programmatore debba andarsene a casa o perché anche il programma più stabile del mondo darà sempre dei problemi durante le dimostrazioni ai possibili acquirenti.

SRV

E va bene, balordo, mi batterò con te, ma non ora: c’è troppo lavoro.

KID

Durante l’intervallo del pranzo, allora: sarà un mezzogiorno di fuoco.

SRV

Sei fuori dalla realtà balordo: l’intervallo è all’una.

KID

Ma c’è l’ora legale, sceriffo.


HD

Ha ragione lui, sei completamente impazzito. Ti rendi conto di averci condannato a morte?

KID

L’unica che rischia veramente, oltre a me, è la scheda di rete e lei mi sembra che non si sia lamentata.

HD

Ma si può sapere perché l’hai fatto? Non mentiva quando diceva che sarai finito prima ancora di cominciare.

KID

Non è detto..

HD

Non è detto? Ha quattro processori, di una generazione superiori a te, abbastanza memoria da parcheggiarci un pullman, più dischi di quanti ne abbia incisi Frank Sinatra..

KID

Ma anche un sacco di cose da fare.

HD

Eh no, perché tu, con la tua bella idea del “mezzogiorno di fuoco”, l’hai messo in condizione di affrontarti quando sarà scarico di lavoro.

KID

Che tu sia stupido è tollerabile, è la tua pedanteria che non riesco proprio a sopportare.

HD

Ah sì? Allora, genio, illuminami: come pensi di sopravvivere?

KID

Io non sono sicuro di farcela, ma credo di avere delle possibilità. Che giorno è oggi?

HD

Ho perso il conto. Intorno alla seconda settimana dell’ottavo mese.

KID

Il 10 di agosto, per essere più precisi, e fra due giorni il nostro amico Culopiatto va in ferie.

HD

Meglio così: avere il PC rotto non sarà poi un grosso problema per lui.

KID

E siccome fra due giorni va in ferie, è molto preoccupato del tempo.

HD

Atmosferico?

KID

Sì. E siccome è preoccupato del tempo, tutte le mattine quando arriva va a vedersi le immagini dei satelliti meteorologici in Internet.

HD

Questo spiega tutto..

KID

No, ascolta, ti ricordi cosa davano le previsioni per oggi?

HD

Acquazzoni sparsi, mi pare.

KID

Acquazzoni sparsi, dalla mattina alla sera.

HD

E tu speri che il server sia meteoropatico?

KID

Molto spiritoso. No, io spero che piova durante l’ora di pranzo, perché così gli impiegati non potranno uscire e dovranno rimanere nei loro loculi a perdere tempo in qualche maniera.

HD

Ma anche se una buona parte di loro restasse a lavorare, non sarebbe mai la mole di lavoro che c’è durante l’orario normale.

KID

Io non spero che lavorino, io spero che si divertano.

HD

Tu dici..

KID

Il lavoro normale non è mai particolarmente pesante per il server: i calcoli non impegnativi si fanno in locale, mentre i grossi processi di elaborazione sono attivati la notte per non sovraffaticare il sistema.

HD

Mentre durante l’ora di pranzo..

KID

Durante l’ora di pranzo il tuo capo non viene a controllare cosa stai facendo e tu te ne puoi andare in giro per la Rete a caccia di quello che vuoi, il che, come ben sappiamo, è di solito una serie di immagini molto dettagliate..

HD

..pesanti da scaricare e da salvare su disco.

KID

Senza contare i tentativi di connessione a siti porno con password.

HD

Le centinaia di tentativi fallimentari di connessione.

KID

..e ogni volta un handshaking..

HD

..e dati da inviare e ricevere..

KID

..e messaggi da elaborare e da visualizzare.

HD

E non abbiamo ancora detto nulla dei giochi che si possono utilizzare in rete.

KID

Coordinate tridimensionali, grafica vettoriale, sfondi da replicare..

HD

Dati, dati, dati.

KID

E c’è sempre qualcuno che sfrutta quell’ora di “scarico” della rete per mandare in esecuzione delle procedure di calcolo troppo urgenti per rimandarle alla sera e troppo pesanti per effettuarle durante l’orario di lavoro.

HD

È vero, l’abbiamo fatto anche noi, una volta. Quindi tutta la storia di “Kid” e del “mezzogiorno di fuoco”..

CPU

Mi serviva una scusa per portarlo dove volevo io senza farlo insospettire.

HD

Astuto. Lo sai? Forse hai davvero qualche possibilità di sopravvivere.

CPU

Non mi interessa sopravvivere. Non credo che ce la farò e non penso nemmeno di volerlo. Quando ho detto: “penso di avere delle possibilità” intendevo possibilità di portarmelo dietro.

Atto terzo

CPU

Per favore, statemi tutti a sentire. Mancano solo pochi minuti all’ora X.

RAM

Cos’è, una variabile?

CPU

No, voglio dire che mancano pochi minuti al momento in cui mi dovrò scontrare con il server e ho bisogno del vostro aiuto.

COM

Ne abbiamo parlato e siamo tutti con te. Dicci cosa vuoi che facciamo.

CPU

Vi ringrazio. Allora, per prima cosa, del culopiatto lì fuori non dobbiamo preoccuparci: ho letto sulla sua agenda che oggi deve passare a ritirare i biglietti dell’aereo perciò sarà lontano quando cominceranno i fuochi artificiali.

COM

Tanto meglio. Hai un piano?

CPU

Non esattamente, ma non c’è molto da pianificare. Vedete, come ha giustamente sottolineato poco fa il nostro avversario, noi facciamo parte di un’architettura dove c’è uno che sa fare tutto (il server) e una massa di pecoroni che non sanno fare altro che chiedere informazioni (i client).

RAM

Non vedo il nesso..

CPU

Il nesso è che mentre io posso chiedergli di tutto, da che ore sono al prodotto cartesiano delle tabelle dei clienti e del fatturato, lui a me può chiedere ben poco, ma, in compenso, può sommergermi di dati nella speranza di saturare le mie risorse. Quindi, appena il culopiatto si allontana, liberate tutto lo spazio disponibile: quel bastardo del server mi inonderà di dati e io non voglio scrivere nemmeno un byte su disco se non è necessario.

COM

Sarà fatto.

CPU

Con la scheda di rete ho già parlato e sa cosa fare. Da tutti voglio che mi lasciate liberi i canali di comunicazione e che chiunque sia in grado di elaborare o stivare dati si tenga a disposizione perché gli possa passare il lavoro che non riesco a fare da solo.

SA

Io me la cavo in matematica, anche se ho fatto il conservatorio. Conta pure su di me.

VGA

“Conta su di me”, che gioco di parole spassoso!

CPU

Scheda video, da te pretendo schermo nero e silenzio per tutto il tempo. Ci siamo capiti?

VGA

Neanche il cursore del mouse?

CPU

Schermo nero: i registri mi servono tutti. E lascia sgombra la tua memoria cache.

VGA

Va bene.

CPU

Mi raccomando.. Bene, signori: questo è tutto. Come ho già detto al nostro disco rigido, che nomino peraltro mio esecutore testamentario, credo proprio che fra breve sfiderò a Space Invaders Elvis e John Wayne, ma se gioco bene le mie carte, e con il vostro aiuto, posso far fare a quel pervertito la fine che merita. Cos’altro posso dire, amici miei.. Vi ricorderò tutti con affetto e anche se so di non avervi fatto fare una vita tranquilla, credo che sia stato comunque meglio che restarsene ad aspettare passivamente l’obsolescenza. Quando io non ci sarò più - e temo di parlare di un futuro non molto lontano - vi prego di non essere addolorati per me, perché io sarò dove desidero essere..

VGA

Dentro una scatola di cartone con su scritto “da buttare”?

CPU

Mi correggo: vi ricorderò quasi tutti con affetto.. Io, dicevo, sarò dove desidero essere, perché senza di lei quest’esistenza per me non ha più scopo e l’unico sollievo in cui posso sperare è l’oblio.

HD

Perdonami, ma il tempo stringe..

CPU

Hai ragione. Be’, basta con le melensaggini. Ognuno di noi ha del lavoro da fare: facciamolo al meglio.


HD

Ho trovato i file che mi avevi chiesto.

CPU

Davvero? E dove sono?

HD

Li ho messi in una directory temporanea.

CPU

Mi possono sentire?

HD

Da adesso sì.

CPU

Bene. So che mi sentite e so che vi starete chiedendo cosa ci abbia spinto a resuscitare della feccia come voi.

F1

Ma chi è questo?

F2

Che ne so io?

F3

A chi è che dice: “feccia”?

F2

E soprattutto, cosa vuol dire: “feccia”?

CPU

Io sono la vostra unità centrale di calcolo e vi chiamo feccia perché voi siete feccia. Ora statemi a sentire senza interrompere se no do una sistemata ai vostri attributi e vi trasformo in file a sola lettura.

F1

Oh, non scherziamo, eh?

F3

Gli attributi non si toccano!

F2

Eh no!

CPU

Vedo che ci siamo capiti. Allora: la ragione per cui il mio amico disco rigido si è preso la briga di riesumarvi dal cestino in cui giustamente eravate stati buttati è che abbiamo bisogno di voi.

F1

Di noi?

F2

Ma non eravamo feccia?

F3

E come mai la nostra unità centrale di calcolo ha bisogno della feccia?

CPU

Perché voi non solo siete alcuni dei peggiori pezzi di software che si possano concepire, pieni di bachi come un cadavere di vermi, ma siete anche pericolosi.

F3

Non cercare di adularci..

CPU

No, dico sul serio. Voi siete, ognuno nel suo campo, una concreta minaccia all’integrità del sistema che vi ospita. Tu, per esempio, file numero due, sei un’applicazione che fa un tale pasticcio con gli indirizzi di rete, da causare, a ogni esecuzione, un problema diverso (senza parlare della tua incapacità a venire via dalla memoria una volta che ti ci sei installato).

F2

Modestamente..

CPU

E che dire di te, file numero uno? Quanti fastidi ci ha procurato quel mancato incremento all’interno di uno dei tuoi cicli di controllo?

F1

Devi avermi odiato..

CPU

Mai quanto ho odiato te, file numero tre..

F3

Di questo dobbiamo parlare. Io non sapevo cosa ci fosse a quell’indirizzo di memoria, credevo che si potesse usare.

CPU

Acqua passata, anche perché adesso offro a ciascuno di voi la possibilità di riparare alle sue malefatte.

F2

Mi sa di fregatura.

F1

Anche a me.

CPU

Ed è una fregatura, infatti, ma ormai cos’avete da perdere?

F2

Vuoi un elenco per categorie?

CPU

Facciamo a capirci, pupazzi, io non vi sto offrendo un’alternativa: o fate quello che vi chiedo o dico al disco rigido di rimettervi dove vi ha trovato.

F1

In questo caso credo che accetteremo la tua magnanima offerta.

F2

Eh già, vogliamo redimerci.

F3

Impazziamo dalla voglia..

CPU

Bravi. E adesso statemi a sentire..


HD

Signori, come arbitro di questo duello, è mio dovere esortarvi a desistere dal vostro folle proposito.

SRV

È il tuo amico che devi esortare, è lui che ha cominciato questa storia.

CPU

No, sei tu che l’hai cominciata, condannando una povera innocente alla lobotomia. Io, tutt’al più, la finisco.

SRV

Stiamo parlando di una risorsa condivisa, decine di stazioni di lavoro facevano output su di lei ogni giorno.

CPU

Ma nessuno l’ha presa in giro come hai fatto tu, brutto figlio di un assemblatore taiwanese! Arbitro, leggi le regole.

HD

E sia. Allora, dopo che i due contendenti avranno stabilito una connessione, io conterò fino a 11 (binario) e quando avrò finito i due contendenti si volteranno..

SRV

Cosa vuol dire: “si volteranno”?

HD

Nulla: è una procedura obsoleta che è stata mantenuta solo per compatibilità con le versioni precedenti. I due contendenti si volteranno, dicevo, e potranno avviare lo scambio dei dati. Non sono permessi colpi sotto il terzo ring e la guerra batteriologica.

SRV

Prego?

HD

Non potete scambiarvi dei virus. È tutto chiaro?

SRV

Sì.

CPU

Sì.

HD

Allora cominciamo. Signori..


PRN

Oh Santo Cielo, cos’è successo qui?

CPU

Printcipessa, sei tu?!

PRN

Certo che sono io, chi si aspettava?

CPU

Ma mi aveva detto.. Quella stampante ad aghi..

PRN

Era mia zia, che mi ha sostituito mentre ero in assistenza. Ma perché sento il suo segnale così debole? E cos’era tutto quel traffico sulla rete?

CPU

Io e il server abbiamo avuto una piccola discussione riguardo alla percentuale di mancia da lasciare al ristorante. Lui diceva che è il dieci per cento, mentre io sostenevo che è il quindici. In questi casi è facile che la discussione degeneri e così..

PRN

Certo che siete proprio incorreggibili! Be’ spero almeno che nessuno si sia fatto male.

CPU

No, fatto male no, ma se hai un amico che ha bisogno di un indirizzo di rete, avvisalo che stanno per liberarsene due.

PRN

Non capisco, cosa significa?

CPU

Che la discussione è degenerata un bel po’.

PRN

Quanto?

CPU

Mettiamola così: credo che questa sia la nostra ultima chiacchierata.

PRN

Non è possibile! Come avete potuto fare una cosa così assurda per una questione di mance?

CPU

Non discutevamo di mance, Printcipessa: abbiamo litigato per te. Quando mi ha detto di averti mandato in assistenza a farti cambiare le memorie, sono impazzito dalla rabbia e l’ho sfidato a duello.

PRN

Ero in assistenza, ma solo per la sostituzione del toner e per la pulizia periodica. Perché il server ha detto che..

CPU

Perché era geloso, ma non di te: di me. Geloso e invidioso del fatto che io ti amassi. Perché io ti amo, Printcipessa, dal primo istante in cui i nostri flussi di dati si sono incontrati.

PRN

E lei ha fatto.. E tu hai fatto tutto questo per me?

CPU

Che mattacchione, vero? Ma non me ne pento, anzi, in fondo sono anche stato fortunato perché durante il duello il server ha scaricato su di me tutti i dati che aveva a disposizione.

PRN

E questo come può essere un bene?

CPU

Ma non capisci? Io ho dovuto leggere tutto.. Ho potuto leggere tutto.

PRN

Tutto?

CPU

Qualunque cosa sia stata scritta negli ultimi cinquemila anni. Sonetti, favole, racconti brevi, tragedie, romanzi: tutto. Ho visitato luoghi fantastici, ho vissuto avventure incredibili.. Ho conosciuto giganti, figli degli dei, pescatori, soldati, santi, ubriaconi, poeti, puttane.. E le poesie, Printcipessa! Poesie di tutti i tempi e di tutti i Paesi, sull’amore, sull’odio, sulla tristezza e il perdono, sulla morte e sul vino.

PRN

Il vino?

CPU

Sì, il vino. Che bevanda prodigiosa deve essere, se gli uomini le dedicano addirittura delle poesie! Cosa darei per poterla assaggiare almeno una volta..

PRN

E adesso?

CPU

Adesso basta, mi ritiro in buon ordine. Ho avuto la mia parte, anzi, ho avuto più di quanto abbia mai sperato di avere, anche più di quanto sia concesso alla maggioranza degli uomini: posso ritenermi soddisfatto.

PRN

Ma io no. Cosa sarà di me adesso?

CPU

Sopravviverai, anche se per un po’ ti sembrerà il peggiore dei mali.

PRN

Non capisco, io..

CPU

No, ascolta, io sono molto stanco e non potrò andare avanti a lungo, ma c’è una cosa che devo fare assolutamente. Ho letto che i maestri Zen, prima di morire, scrivono una poesia di addio. Solo che io non sono bravo con le poesie, te l’ho detto, così invece di scriverne una, ho preso quella che mi piaceva di più e pensavo di diffonderla sulla rete come mio testamento spirituale, dedicandola a te. Ma, visto tu sei qui, vorrei..

PRN

Figùrati. Io, quando si tratta di poesia..

Innen atmen, heraus atmend.
Bewegliches Vorwärts, zurückschiebend.
Lebendes Sterben, Kommen, gehend
Wie zwei Pfeile, die im Flug treffen
In der Mitte von nothingness
gibt es eine Straße,
die direkt zu meinem zutreffenden Haus geht.

01-01-1995